Home FPMT International

FPMT International

La Fondazione per la Preservazione della Tradizione Mahayana (FPMT), opera per diffondere in tutto il mondo i valori e la tradizione buddhista attraverso gli insegnamenti del buddhismo tibetano, la meditazione, i centri di ritiro, le attività a carattere sociale e vari progetti mirati a preservare la tradizione stessa. L’FPMT si basa sul lignaggio Gelugpa e sugli insegnamenti del maestro tibetano Lama Tzongkhapa così come sono stati trasmessi dal nostro fondatore Lama Thubten Yeshe e dal direttore spirituale, Lama Zopa Rinpoche.

F.P.M.T significa Fondazione per la Preservazione della Tradizione Mahayana. Mahayana, letteralmente “Grande Veicolo”, è quella parte degli insegnamenti di Buddha in cui si pone un’enfasi particolare sull’amore e sulla responsabilità universale, tema sempre ricordato nei suoi discorsi dal Dalai Lama, premio Nobel per la Pace 1989. L’origine Alla fine degli anni cinquanta moltissimi tibetani, e fra loro molti Lama, fuggirono dal loro paese in seguito all’invasione cinese e alle feroci persecuzioni che ne seguirono. Dieci anni più tardi numerosi occidentali cominciarono ad interessarsi al Buddhismo tibetano quale metodo di conoscenza di sè stessi e di sviluppo interiore: molti di essi incontrarono Lama Yeshe e Lama Zopa Rinpoche, due insigni maestri di meditazione esperti nel comunicare l’essenza dell’insegnamento buddhista in un linguaggio semplice e diretto, adatto alla mentalità occidentale. Pian piano in molti paesi del mondo si formarono spontaneamente gruppi di studio e di meditazione collegati non da vincoli giuridici, ma “solo” da una comunanza di carattere spirituale fondata sul fatto di condividere gli stessi maestri ispiratori e di avere finalità complementari. Attualmente la FPMT è un network costituito da oltre 130 enti situati in 28 nazioni, tra cui centri di studio e di meditazione, comunità, case editrici in varie lingue, monasteri, centri di ritiro, organizzazioni umanitarie.

Scopo La F.P.M.T. ha il fine di mantenere vivo ed integro il patrimonio di spiritualità del Buddhismo Mahayana in tutti i suoi aspetti religiosi, etici, filosofici, psicologici ed umanitari, così che tutti ne possano attingere liberamente secondo il proprio grado di interesse. I vari centri collaborano alla realizzazione di questo ideale comune, agendo in piena autonomia in contesti sociali e campi completamente diversi che vanno dalla cura dei lebbrosi (India), all’educazione spirituale (Francia, Germania, Italia, Brasile ecc.), dall’editoria (U.S.A., Italia, Spagna) all’assistenza ai malati di cancro e di Aids in Australia e in molti altri paesi. Inoltre esistono anche alcune attività collaterali create appositamente per sostenere la F.P.M.T.