La natura dell’esperienza e il suo potenziale

Il Centro Muni Gyana ha il piacere di invitarvi al breve corso dal titolo: “La natura dell’esperienza e il suo potenziale”.

Si articolerà in tre moduli, con incontri a cadenza settimanale: ogni mercoledì, dalle 17:30 alle 19:30.

Sarà possibile seguire gratuitamente il corso in streaming, tramite la piattaforma Zoom. Ringraziamo l’Unione Buddhista Italiana, che in questo momento sta supportando lo svolgimento delle attività presso il nostro Centro.

Il corso prevede una partecipazione massima di 25 persone. Per iscriversi ed ottenere il link gratuito di accesso occorre inviare una e.mail a info@centromunigyana.it

1° Modulo La natura dell’esperienza: La coscienza come luminosità e conoscenza. Dalla sua definizione nella tradizione buddhista indo-tibetana all’attuale «hard problem of consciousness» nel dibattito filosofico contemporaneo.

Quando: Mercoledì 8 Aprile, dalle 17:30 alle 19:30

2° Modulo Struttura e funzionamento della coscienza: Esplorazione delle modalità dell’esperienza soggettiva, in base alla tradizione:

  • come conosciamo gli oggetti?
  • quali fattori sono coinvolti nel processo cognitivo?
  • può la mente conoscere se stessa?

Quando: Mercoledì 15 Aprile, dalle 17:30 alle 19:30

3° Modulo – Il potenziale di trasformazione della coscienza: Come possiamo plasmare l’esperienza? L’efficacia oggi dell’addestramento mentale: dalla ricchezza della tradizione al nostro vivere quotidiano

Quando: Mercoledì 22 Aprile, dalle 17:30 alle 19:30

Una descrizione completa del corso:

La-natura-dellesperienza-e-il-suo-potenziale-2

CHIARA MASCARELLO

Nel 2018 ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Filosofia presso l’Università di Padova con una tesi sul concetto di autoconsapevolezza nel buddhismo tibetano e sul suo contributo al dibattito contemporaneo sulla natura della mente. Durante il corso di Dottorato ha approfondito la sua ricerca presso lo UMA Institute for Tibetan Studies (Virginia, USA) e l’Asien-Afrika-Institut dell’Università di Amburgo. Insegna al Master in Neuroscienze, mindfulness e pratiche contemplative presso l’Università di Pisa e dal 2015 collabora con l’insegnamento di Storia della filosofia buddhista presso l’Università di Padova. Avendo studiato la filosofia buddhista e la lingua tibetana presso la Sera Jey Monastic University (Mysore, India), dal 2013 lavora come traduttrice e interprete dal tibetano, in Italia e all’estero. Si dedica alla pratica della meditazione dal 2005 e sta completando il percorso per l’abilitazione all’insegnamento di MBSR secondo i criteri del Mindfulness Center (School of Public Health, Brown University, USA) presso Motus Mundi Centro per la Mindfulness (Padova). I suoi interessi vertono sulle possibilità di dialogo fra le tradizioni contemplative orientali e gli studi occidentali sulla coscienza, e sulle applicazioni della meditazione nelle società occidentali contemporanee.

L’attività del Centro dipende dalla generosità dei praticanti e frequentatori.
La vera risorsa che consente la vita del Centro è la generosità e il buon cuore dei suoi sostenitori.

Il Buddha disse una volta che se noi realmente capissimo i benefici karmici della generosità, daremmo velocemente via ogni cosa che possediamo!
Bene, noi non chiediamo questo, ma la pratica della generosità verso il Centro, in riferimento agli insegnamenti, alla vita stessa del Muni Gyana, darà un risultato di grande e buona fortuna per voi stessi.
Qualsiasi cosa potete fare, anche un semplice pensiero virtuoso nei confronti del successo del nostro Centro, è accettata con grande riconoscenza.

Potete donare:

  • Presso la nostra segreteria
  • Con bonifico su conto corrente bancario :
  • Intestatario: Centro Muni Ghyana     
  • Banca Popolare Etica      Palermo     Italia
  • Iban :  IT34J0501804600000011362951.