Home Eventi Alla scoperta del buddhismo con il Ven.Lorenzo Rossello – 13° incontro: Il Maestro Spirituale
Caricamento Eventi
  • INIZIOMag 6th - 10:30am

  • FINEMag 7th - 12:30pm

  • DOVE

  • COSTO DELL'EVENTO O OFFERTA CONSIGLIATA

Alla scoperta del buddhismo con il Ven.Lorenzo Rossello – 13° incontro: Il Maestro Spirituale

XIII soggetto: Il Maestro Spirituale

L’IMPORTANZA DEL MAESTRO SPIRITUALE NEL SENTIERO BUDDHISTA

In questo corso osserveremo il ruolo del maestro spirituale (lama in tibetano) nel buddhismo. Per fare passi avanti nel sentiero buddhista, cioè il sentiero verso la liberazione e il risveglio totale, è essenziale sviluppare un rapporto corretto con un maestro qualificato o una maestra qualificata. Il Maestro ha un ruolo centrale in tutte le tradizioni buddhiste ma questo ruolo è spesso frainteso, creando la possibilità di gravi problemi, sia per i discepoli sia per il Maestro.

Discuteremo le caratteristiche di un maestro qualificato, i vantaggi di avere un rapporto corretto con il maestro, gli svantaggi di non averlo e il modo di sviluppare un rapporto di maggior beneficio. Prenderemo in considerazione i pensieri di alcuni dei grandi maestri buddhisti, e esamineremo esempi di relazioni tra maestri e discepoli.

Risveglia tutto il potenziale illimitato della tua mente, ottenendo pace e felicità

Oltre 2500 anni fa, Shakyamuni Buddha ha realizzato la conoscenza diretta della natura della realtà, ha perfezionato le qualità della saggezza, la compassione e la potenza ed ha rivelato il percorso per i suoi discepoli. Nel 11 ° secolo, Atisha portò questi insegnamenti in Tibet sotto forma di lam-rim , le tappe sul sentiero per l’illuminazione. La tradizione del lam-rim ha trovato il suo apice negli insegnamenti del grande santo tibetano Lama Tzong Khapa nel XIV secolo, e questi insegnamenti sono stati trasmessi da insegnante a studente fino ad oggi.

Quando Lama Thubten Yeshe e Lama Zopa Rinpoce hanno trasmesso questi insegnamenti ai loro discepoli, hanno impresso una tradizione profondamente esperienziale di studio e pratica, che porta migliaia di persone in cerca di scoprire la verità di ciò che il Buddha ha insegnato.
Questa tradizione è il cuore del corso di studi “Alla scoperta del buddismo”.

Il corso è strutturato in moduli ai quali è possibile partecipare singolarmente; essendo però immaginato nell’ottica di insegnamenti teorici-pratici che siano il più possibile un’esperienza diretta degli insegnamenti tali da determinare una esperienza personale e trasformatrice sia interiormente che nella vita di ogni giorno, è consigliabile frequentare il maggior numero possibile del moduli.
Si consiglia aderire a pacchetti di tre moduli consecutivi rinnovabili alla conclusione di ogni pacchetto,  in questo caso l’offerta consigliata per la partecipazione ai tre moduli è di 60 euro.

Singolo modulo 30 euro

*Offerta consigliata: viene indicata in base al principio di compartecipazione dei costi dell’evento e per la sopravvivenza del Centro.

Il ritiro previsto alla conclusione del corso avrà modalità di partecipazione differenti, dipendendo dal numero dei giorni che verranno concordati  e dal numero dei partecipanti.

ORARI: Sabato 6 Maggio 10.30/12.30 – 15.00/17.30

               Domenica 7 Maggio 10.30/12.30

Nel giorno di sabato sarà possibile condividere il pranzo, per motivi organizzativi è indispensabile la prenotazione.

Insegnante: Ven. Lorenzo Rossello


Biografia Ven. Lorenzo Rossello

Il Ven. Losang Tharcin è stato uno dei primi studenti a partecipare e a completare un corso pluriennale di insegnamenti sul buddhismo mahayana di tradizione tibetana organizzato all’Istituto Lama Tzong Khapa.
Nell’ottobre del 1983, con grande interesse ed entusiasmo, partecipò al primo corso di studi intensivi buddhisti centrato sugli insegnamenti del Ven. Ghesce Ciampa Ghiatso. Il corso denominato “Ghesce Program”, era finalizzato a far conoscere agli occidentali i profondi significati dottrinali e di pratica meditativa contenuti nei grandi trattati indiani e nei commentari tibetani, sino ad allora accessibili solo ai monaci tibetani.
Nell’agosto del 1984, dal Ven. Ghesce Ciampa Ghiatso, suo Maestro principale, il Ven. Losang Tharcin ha ricevuto i voti da monaco novizio e il conferimento del nome spirituale di Losang Tharcin. Successivamente, nel febbraio 1986, a Dharamsala, in India, ha ricevuto l’ordinazione da monaco completamente ordinato da Sua Santità il XIV Dalai Lama.
Ha vissuto per oltre venti anni presso l’Istituto Lama Tzong Khapa, collaborando a organizzare le varie attività didattiche dell’Istituto e assumendo numerosi incarichi di responsabilità, tra cui quello di tutor degli studenti italiani nel primo Masters Program(1998–2004). Dal 2002 ha dovuto lasciare l’Istituto per prendersi cura di suo padre, ma ha sempre continuato a dedicare il suo tempo libero all’insegnamento e alla traduzione. Attualmente insegna nei vari centri tra cui il Centro di Genova e il KushiLing di Arco.

 

Luogo

Centro Muni Gyana
Via Grotte Partanna n. 5
Palermo, Palermo 90151 Italia
+ Google Maps
MAPPA